Dal Regno Unito arriva il Computer che non crasha mai

17 Feb

Il sogno di molti di noi presto potrebbe diventare realtà; dal Regno Unito infatti arriva la notizia dell’ideazione del primo Computer “anti-crash” (se così vogliamo chiamarlo), o, per meglio dire, in grado di auto-ripararsi in tempo reale senza blocchi, schermate di errore e soprattutto riavvii che vano a bloccare il nostro lavoro quotidiano, e in casi peggiori servizi fondamentali e spesso critici.

Gli studiosi dell’ University College London (UCL) dichiarano di aver raggiunto questo scopo con una macchina denominata per il momento “Computer Sistemico“, la quale è capace di gestire ed imitare ciò che avviene normalmente in natura, cioè gestire il caos e la casualità in tempo reale trovando un soluzione adatta in ogni caso.

La tecnologia attualmente a disposizione permette di limitare, anche se ancora non in modo soddisfacente i danni hardware, lasciando al software il triste primato di inaffidabilità; avere quindi un Computer che possa gestire almeno questa seconda incognita sarebbe un traguardo importantissimo.

Fondamentalmente i Computer odierni lavorano costantemente attraverso una lista di istruzioni, prelevate singolarmente dalla memoria, eleborate e stipate nuovamente in memoria. Questa operazione viene ripetuta (controllata dal contatore di programma) costantemente e anche se risulta efficientissima per l’elaborazione numerica, non si presta benissimo per le operazioni simultanee. Infatti “Anche quando pensiamo che il nostro computer stia eseguendo contemporaeamente tutti i nostri software, sta facendo finta di farlo; in realtà lavora in successione e molto velocemente ciascun programma,” afferma Peter Bentley, scenziato dell’UCL.

Quello che in pratica si cerca di fare all’UCL è di far operare realmente i Computer in Multitask, creando dei Sistemi che dividono istruzioni e dati ed elaborano il tutto, non attraverso un contatore programma, ma con un generatore di numeri pseudocasuali che sono compilati per simulare la casualità presente in natura. Sicuramente ai meno ferrati in materia (ma anche ai più esperti, se non si possiede una laurea in Ingegneria Informatica) il tutto sembra alquanto confuso, Bentley però assicura che il Sistema funziona e in primavera ne avremo le prime prove.

Fonte: http://hardware.hdblog.it/2013/02/16/dal-regno-unito-arriva-il-computer-che-non-crasha-mai/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: